Il maestro

Come realizzare uno schema per il ricamo da una foto

Come realizzare un ricamo fotografico? Confesso, ho già dimenticato un po 'cosa esattamente e come ho fatto quando ho creato il mio primo finito (solo un computer sa quanti di questi blanks ho!) Ricamando una foto con una croce, ma cercherò di fissare le pietre miliari principali. In primo luogo, penso che farò comunque uno o due ricami più simili. E in secondo luogo, l'esperienza deve essere condivisa, se qualcuno vuole ripetere il mio percorso.

Non voglio spaventare nessuno, ma dirò subito che preparare un buon piano richiederà diverse abilità in una sola volta da parte tua:

  1. esperienza con il programma PhotoShop (non conosco nessun altro programma, come lavorare in modo competente ed efficiente con l'elaborazione delle foto),
  2. esperienza con il programma PatternMaker (di tutti i programmi per la creazione di schemi per il punto croce, questo ha mostrato i migliori risultati, ne ho già parlato),
  3. perseveranza (ovviamente, gli amanti del cross stitch non la prendono, ma posso dire che lo sviluppo di uno schema di qualità richiede meno tempo e pazienza di due grandi punti a croce: in altre parole, quando sviluppi uno schema, lo "ricami" almeno tre volte: prima in grafica editor, poi PM, e solo allora nella realtà),
  4. visione del colore (è difficile da spiegare qui, perché il primissimo stadio dipende molto da questa abilità).

Ora ti dico come ho fatto personalmente il ricamo dalla foto.

La fase preliminare.

Qui è necessario decidere sulla foto che si desidera ricamare.

È chiaro che, ad esempio, le foto di un matrimonio sono più di cento, e per scegliere quella che apparirà bella sul muro, devi essere molto pignolo. Cinque volte ho guardato tutte le foto: ho valutato la composizione, lo sfondo (in questa fase devi decidere se ricamare o ritagliare in qualche modo), la tavolozza dei colori, i volti (dopotutto, saranno gli oggetti principali del ricamo!) che ne penserà tutto sulla tela ... In generale, il palcoscenico, anche se preparatorio, ma qui bisogna stare attenti. Ho preso diverse foto come base e ho lavorato con loro in Photoshop finché non sono stato soddisfatto del risultato. Questo sono io per arrivare alla fase uno.

Fase uno.

Studio attento della foto in un editor grafico.

Inizialmente, ho preso in considerazione l'opzione di ricamare un ritratto in bianco e nero o "a tre colori" ... (tutte le foto possono essere ingrandite facendo clic su di esse con il mouse)

Ma, avendo lavorato un po 'con i colori e la nitidezza, ho capito che non era abbastanza per me avere l'opzione che si è rivelata sulla destra. Volevo di più. Maggiore precisione, maggiore realismo, per così dire. E quindi ho iniziato uno studio approfondito di una foto a colori ...

Qui non sono sicuro di quali strumenti ho usato in Photoshop. Ma sono stati sicuramente coinvolti: curve, bilanciamento dei colori, inquadratura dell'immagine, timbro, selezione dei frammenti e lavorazione con frammenti di colore, nitidezza, posterizzazione (questo elemento deve essere fatto per ridurre il numero di colori nel ricamo finale) ... Forse qualcosa è già stato dimenticato sopra di tempo. Ma ho "distorto" la foto fino a quando il risultato non mi ha soddisfatto. E posso dire con sicurezza: ho fatto questa foto non in una sera.

Penso che la differenza sia evidente tra l'originale e la foto che ho inviato al programma per creare un motivo di ricamo?

Quando il risultato dell'elaborazione della foto è soddisfacente per te, devi salvarlo in formato jpg. Quindi, dopo aver aperto il file salvato, ridimensiona l'immagine a 200 pixel per pollice e salvala come file separato. È con lui che lavorerai in PatternMaker. E questo è il secondo stadio.

Fase due.

Caricamento e elaborazione di foto nel programma per la creazione di schemi per il ricamo.

Puoi prendere qualsiasi programma, non impongo in alcun modo la mia opinione su di te, ma personalmente, il nome PatterrnMaker è venuto fuori per i miei bisogni.

In effetti, può anche elaborare l'immagine in qualche modo al fine di semplificare il lavoro con l'ulteriore schema, ma tuttavia il suo arsenale è molto limitato. Perché non devi trascurare il primo passo, se fai un lavoro difficile - un ritratto. Per immagini più semplici (come il mio modello di drago), puoi saltare il primo passo.

Per la prima volta caricando una foto sul programma, ti chiederà quali sono i tuoi desideri principali sulla dimensione del ricamo futuro, sul numero di tele, sul numero di colori e altri parametri importanti ... Francamente, volevo fare una panoramica dettagliata del lavoro in questo programma, ma anche per quello bisogno di tempo Mi metterò in un piano e quest'anno cercherò di preparare qualcosa come una master class sulle principali fasi del lavoro al PM. Quindi, caricando una foto sul programma per creare uno schema, sei quasi a metà strada dalla tua idea! Cioè, ora ne hai un'altra, la penultima, ma anche una tappa importante - la terza.

Fase tre.

Lavora con lo schema risultante.

Quando vedi il risultato dell'esportazione dell'originale, non essere intimidito. Sembra, ovviamente, un po 'inquietante. Ma lì sarà possibile vedere come il lavoro appare in forme diverse - basta sperimentare con i pulsanti. Il programma ti dà l'opportunità di vedere come il lavoro avrà l'aspetto di una foto, nella forma "otshitom" e sotto forma di simboli in bianco e nero ea colori.

Consiglio vivamente di controllare innanzitutto il numero di colori, in genere il programma offre troppi colori vicini e colori "extra", che vengono utilizzati nello schema solo per 1-2 incroci. Nel mio caso, il programma ha prodotto 62 sfumature di colori. Usando le funzionalità del programma, I, cambiando le modalità di selezione di un colore, è stato in grado di eliminare le 20 (!) Tonalità extra. Questo, vedi, decentemente. Ovviamente anche il risultato è stato impressionante: 42 colori. Ma qui devi scegliere: o prendi meno colori e hai grandi frammenti "a bocca aperta"; o prendere più colori e ottenere una migliore precisione dell'immagine. Infatti, la stessa storia accade con la dimensione della croce (conteggio) - se si inserisce la dimensione 11 - si otterranno enormi croci e lavoreranno a mezzo metro di larghezza ... Avevo uno schema con il minimo di 18 e ho persino ricamato su una misura uniforme delle stesse dimensioni.

Anche in questa fase dovremo armeggiare: scegli con cura le sfumature da rimuovere, controlla il numero delle singole croci e, se possibile, cancella un gran numero di esse. Dirò subito - Ho appena avuto un numero enorme di "solitari" nella versione originale, ma una buona parte di essi è rimasta - perché a volte conta persino un solo incrocio. E per questo, facendo un passo, è stato necessario controllare la qualità dell'immagine, passare da una vista all'altra e poi fare un passo indietro ... Non so dire quanto ballassi. Ma poi il tempo andò avanti per mesi.

Era nella fase di lavorare con questo programma che mi è venuta l'idea di ricamare lo sfondo con una semi-croce. Come puoi vedere nella foto, ho anche provato ad applicare questa idea.

Ma poi ha rifiutato. In primo luogo, è stato necessario fare "busting dalla croce al semi-cross" per un tempo molto lungo (forse, non conosco ancora bene le possibilità del programma), e in secondo luogo, ero solo spaventato - come me con così tanti colori confuso e fisserà il filo? Anche la variante della tela traslucida attraverso la mezza croce non era accettabile per me. In generale, avendo stimato tutti questi pro e contro, ho ancora rinunciato alla mia idea. Ma per quello che sono grato al programma: mi ha dato l'opportunità di sperimentare.

Quindi, quando la tua immagine sarà trasformata in uno schema, e sarai di nuovo soddisfatto del numero di colori, qualità dell'immagine, arriverà il momento cruciale: salvare lo schema.

Fase quattro.

Salvataggio del motivo risultante per il ricamo successivo

Infatti, come si è scoperto, anche questo non è così semplice. Il fatto è che il programma, ovviamente, è dotato di un pulsante "importa" e crea per te un file di testo separato con una chiave, dove vengono scritti tutti i colori della tavolozza e le dimensioni della tela, e in un altro file jpg creerà lo schema stesso ... Ma è in questa fase che devi decidere : dove e come ricamerai? So che alcune ricamatrici funzionano direttamente dallo schermo. Per me, questa è un'opzione non valida.
Trova una stampante a colori che stampi il tuo schema a colori, devi provarlo - dopotutto, le dimensioni del ricamo a volte non si adattano alle dimensioni di un singolo foglio A4.

Che cosa ho fatto? Mantenuto uno schema simbolico in bianco e nero con una chiave. Quindi ho aperto questo file nel mio "Photoshop" preferito e ho diviso il file manualmente in 8 fogli di formato A4, creando sicuramente dei frammenti duplicati nelle giunture dei fogli, in modo che in seguito si potesse trovare cosa allegare.

Quindi stampato su una stampante normale. La dimensione dello schema era impressionante. Ma questo è successo perché ho reso i simboli sul diagramma piuttosto grandi in modo che fosse più facile lavorare con loro. Ma ho dovuto anche attingere allo schema - di solito non faccio "colorare" il materiale originale - perché il numero di caratteri per centimetro quadrato era semplicemente enorme.

Inoltre, ho salvato questi frammenti in immagini separate, in modo che in seguito potesse essere stampata una seconda (o anche terza) copia - dopotutto, il lavoro non era inteso per un anno e cosa poteva accadere allo schema. Fortunatamente, non mi piaceva la stampa secondaria.

Naturalmente, di tanto in tanto dovevo ancora aprire la versione a colori salvata dello schema (ho mostrato la foto al secondo stadio), ma questi erano casi sporadici.

Oh, e ho quasi dimenticato: non dimenticare di stampare la chiave!

Ora tutto è pronto perfoto a punto croce.

Ed ecco i miei risultati: a sinistra - l'immagine originale (la cosa che è diventata originale dopo il primo stadio), nel mezzo - lo schema a colori, come suggerito dal programma, a destra - il ritratto ricamato pronto.

Va notato che il programma è stato in grado di selezionare la gamma di colori in modo abbastanza affidabile. Manualmente, semplicemente non osavo fare la selezione dei colori. Anche se potrebbe valere la pena di provare. Ma ci proverò un'altra volta. Nel frattempo, sono molto soddisfatto del risultato.

E quando mio marito e io abbiamo presentato questo ritratto con i fili a coloro che lo hanno dipinto, i ragazzi non si sono nemmeno accorti che era un punto croce! Per me è stato il miglior elogio per il mio lungo e scrupoloso lavoro.