Cucito

Ricami couture nei dipinti dell'artista canadese Sean Alistair

Postato da: Hudaykulova Camilla

Shaun Alistar - un giovane artista che crea dipinti in una tecnica mista: pittura e ricamo. Vive e lavora in Canada, nella città di Vancouver.

"La mia arte è una rivista visiva e ricordi della mia vita, sono cresciuto in una casa di artisti e musicisti, dove la creatività è un'attività comune, ma quando ero un bambino non avevamo abbastanza soldi per comprare materiali artistici, fortunatamente i miei genitori premurosi mi hanno permesso di usare tutto ciò che trovavo in casa per la creatività, la mamma mi ha insegnato a cucire e papà mi ha insegnato come usare gli strumenti. Il mio amore per l'arte è stato realizzato.

Più tardi, ho visitato Langley Fine Arts, che è la più alta scuola di arti visive di Fort Langley. Lì ho studiato arte concentrandosi sulla fotografia. Nei corsi di alto livello, ho seguito un corso di tessile, dove ho imparato a ricamare: è stato come se avessi finalmente imparato a comunicare. Dopo la laurea, ho ricevuto il premio Hyeon per le abilità di ricamo.

Dopo la laurea, ho iniziato una carriera di visual merchandiser e ho studiato moda, lavorando sulla mia arte solo come hobby. Allo stesso tempo avevo un costante desiderio di auto-espressione. Dopo alcuni eventi spiacevoli della mia vita, ho capito quanto sia importante per me l'arte e ho iniziato a sperimentare con i materiali. Ho iniziato a creare senza imparare, discutere o anche la minima idea di cosa fare. Poi, avendo una foto di un campo fiorito nella mia testa, ho iniziato a ricamare. Dopo quasi sette anni senza un mestiere, fu come se finalmente parlassi di nuovo dopo un lungo silenzio.

Il tempo trascorso nel settore della moda ha influenzato molto il mio lavoro. Sono costantemente ispirato e concentrato sulle più grandi case dell'alta moda. Mi piace unire l'amore per la natura e sperimentare con i materiali usati nell'alta moda. Prendo lezioni che ho imparato nell'adolescenza, applicando l'esperienza nella creazione di ogni quadro.

La cosa più importante per me è che il lavoro è vivo, cambia a seconda dell'illuminazione, ispira e sorprende. Aggiungo volutamente dettagli e uso materiali che possono essere visti solo ad una certa angolazione, o quando la luce cade coerentemente con la guida perfetta. "

"Passage"

Intervista esclusiva con Sean Alistar

- Perché hai scelto le immagini come riflesso della tua visione creativa? Perché non vestiti o gioielli?

- Trarre ispirazione nella moda, lo mostro sulla tela. Con l'aiuto delle immagini posso fare appello al pubblico più vasto. Sfortunatamente, l'abbigliamento come oggetto d'arte respinge alcune persone.

"Garofano in fiore"

- La natura dei tuoi dipinti sembra astratta, ma sui tuoi tatuaggi - realistica, perché è così? Cosa ti piace di più: fantasia o realismo?

- Sono influenzato da molti stili diversi di arte ed estetica. Ho deciso di fare un tatuaggio io stesso, ispirandomi a vecchi disegni botanici. Mi piaceva l'idea di essere coperto di disegni e non necessariamente di tatuaggi classici. Applico lo stesso principio alle mie opere, creando quadri astratti, non nella tecnica classica, ma con l'aiuto di tessuto e fili. Nel processo creativo, cerco sempre di sorprendere usando tecniche non standard.

Non posso scegliere tra finzione e realismo. Ma la direzione in cui creo il mio lavoro può essere chiamata un'interpretazione degli aspetti della realtà più semplici e spesso trascurati attraverso il prisma della fantascienza.

Lavora al dipinto "Holiday"


- Con quali materiali lavori? E con quello che non lavori, ma vuoi lavorare in futuro?

- Non posso elencare i materiali con cui lavoro, perché sulla mia tela posso usare qualsiasi cosa. Oltre al solito tessuto, fili e perline, uso anche vernici, pastelli, matite e persino laccature per mobili. Voglio davvero iniziare una scatola con le chiavi d'argento inutilizzate, che mio padre ha salvato da un bidone della spazzatura e mi ha portato a casa. Non so come lavorerò con loro, ma sono sicuro che questo sarà qualcosa nel contesto dell'ispirazione di gelo e ghiaccio.

Materiali per il dipinto "Prato"


- Di solito le donne che sono impegnate nel ricamo, come acquistare materiali per la creatività in riserva e spesso molti di loro si considerano "criceti" in questa materia. Sei un uomo che fa il ricamo. Penso che per le donne ricamatrici sarà molto interessante scoprire come appare il tuo ambiente di lavoro, come conservare materiali, cosa hai in magazzino e quanto, dove acquisti materiali.

- Sono una persona organizzata e amorevole, pulita e un po 'minimalista, ma di solito raccolgo e immagazzino tutto ciò che posso usare in futuro. Lavoro nel mio appartamento e dedico gran parte del suo spazio al mio mestiere. Conservo i materiali per la creatività in scatole, cestini o su una mensola di fronte al desktop. Non considero questo qualcosa di distratto o irregolare, perché, vedendo i miei materiali e libri d'arte, non sono solo motivato, ma anche molto ispirato. All'inizio di ogni lavoro, di solito svuoto lo spazio e salvo tutto, quindi prendo solo ciò che userò.

La maggior parte dei miei materiali proviene da negozi di artigianato, ma uso anche materiali da pesca e negozi di ferramenta. Sono sempre alla ricerca di materiali speciali da cui nascerà il mio lavoro. Se questo può essere cucito al tessuto o inserito un ago nell'occhiello, troverò sempre un modo per lavorarci. Due dei miei negozi preferiti sono Opus Framing e Art Supplies and Dressew, che sono aziende locali qui a Vancouver.

Sul posto di lavoro, lavora alla foto "Guerriero"

- Immagino che durante l'allenamento del ricamo tra i tuoi compagni ci fossero più ragazze che ragazzi. In base alla tua esperienza, c'è una differenza tra come una donna ricama e come fa un uomo?

- La differenza principale tra il modo in cui faccio il ricamo e il modo in cui le donne ricamano, che so, è che tendo ad essere un po 'ruvido e aggressivo. Penso che in generale le donne lavorino più delicatamente e sottilmente dove non ho paura di rovinare qualcosa o distruggere il lavoro che ho trascorso settimane. A volte la pittura o il taglio espressivo è ciò di cui l'immagine può aver bisogno. Così è stato con l'immagine "Luce e magia": ne ho ricoperto la maggior parte con vernice bianca, avendo trascorso più di un mese prima di ricamare e cucire centinaia di cerchi tagliati a mano. Allo stesso tempo, si può dire che anch'io non sono molto attento, una volta che ho versato la vernice sul lavoro e ho continuato con quello che ho fatto. Mi piace l'idea di errori e il risultato inaspettato ottenuto da un rifiuto totale del controllo nel processo di disegno. Ho spesso spruzzato o gocciolato la tintura sulla tela prima di iniziare a ricamare, permettendo al colore di dire da dove iniziare.

"Luce e magia"

- Sean, per favore dicci come è la creazione di ogni opera? Quali sono le fasi, quanto durano? Il lavoro finito è sempre uguale alle idee originali?

- Ogni immagine inizia con tre diversi tipi di ispirazione. Il primo è sempre il mio stato emotivo in questo momento. In secondo luogo, quale sfera della natura voglio ritrarre. E il terzo è solo colore. Non appena ho un'idea di base di ciò che voglio creare, rivedo il lavoro delle case di alta moda alla ricerca di idee per l'aspetto dell'immagine. Creo schizzi di forma e scala nel mio album da disegno e poi procedo a lavorare sulla tela.

La maggior parte dei dipinti inizia creando uno sfondo con la vernice per impostare la profondità e delineare la forma del ricamo. Quindi ricami. Di solito inizio a lavorare con fili spessi e poi a quelli sottili; Io uso lo stesso principio con perline e paillettes - dal grande al piccolo. Non appena il ricamo è completato, lo allungo sul telaio. Dopo, guardo come appare e decido se aggiungere più vernice e materiali. A seconda delle dimensioni e della scala del lavoro, il processo può richiedere da alcuni giorni a diverse settimane e il risultato raramente coincide con l'idea che era originariamente nella mia testa. È sempre un po 'spaventoso, ma ogni immagine è un'avventura.

"Ambiente esterno"

- Investite nel contenuto dell'immagine un certo messaggio sociale su arte, natura, persone, relazioni?

- Credo che non ci sia nulla che non possa essere discusso con l'aiuto dell'arte. Ogni immagine che creo ha un concetto profondo e un messaggio personale incorporato in esso. Nelle mie opere, ho rivelato concetti come la solitudine o l'isolamento, la sensazione di invisibilità o incomprensione, così come l'autostima o un'idea di forza interiore. Credo che sia molto importante creare qualcosa di veramente bello dal dolore che ho vissuto e far sapere alla gente che non sono soli nelle loro esperienze. Sono rimasto sbalordito quando ho iniziato a condividere i concetti del mio lavoro su Instagram, ma ho anche capito rapidamente quante persone stanno vivendo la stessa cosa di me. La copertura della mia storia in un forum così pubblico è stato uno dei risultati più positivi del mio lavoro, è stato molto salutare. Non posso nemmeno esprimere tutta la mia gratitudine per la gentilezza delle persone che hanno risposto al mio lavoro.

"La solitudine"

- Quali sono i tuoi piani creativi per il futuro?

- Il mio obiettivo attuale è quello di diventare prima più esperto nel mio mestiere. Non voglio sentirmi un maestro, ma voglio sfidare i miei concetti, i materiali e la qualità del lavoro. Inoltre, il mio secondo obiettivo è lavorare su una mostra personale. Non ho mai voluto creare arte, guadagnare soldi ed essere famoso, ho iniziato a creare queste opere perché volevo parlare ed ispirare emotivamente altre persone. Sfortunatamente, attraverso Internet è molto difficile mostrare tutte le piccole cose che ho investito nel mio lavoro, quindi è importante per me mostrarle in modo che le persone possano vivere personalmente questa esperienza. Aggiungo così tanti dettagli al mio lavoro che molti possono essere visti solo ad una certa angolazione o quando la luce li colpisce.

"Ombre"

"Songbird"

"Solstice"

Serie di immagini "Outsider"

"Warrior"

"Danza del sole"

"Beach"